Perin, è rottura del crociato

Che sfortuna per Mattia Perin, rottura del legamento crociato anteriore del ginocchio sinistro.

Non c'è stato niente da fare per il portiere rossoblu, gli esami hanno evidenziato la rottura del legamento crociato anteriore del ginocchio sinistro. Lo stesso infortunio dello scorso aprile, ma questa volta è il ginocchio sinistro.

E dire che la sfida con la Roma era iniziata nel migliore dei modi per lui, con un grande intervento su Dzeko, poi però il dolore, la paura e la richiesta di sostituzione. Una volta in panchina, durante i primi controlli del medico, il portiere di Latina non è riuscito a trattenere le lacrime. Perchè Perin, sa bene cosa lo aspetta, ci è passato di recente, però, dopo l'intervento dello scorso aprile è anche stato protagonista di un recupero lampo, tornando in campo in soli 5 mesi.

Nei prossimi giorni è previsto l'intervento chirurgico, che sarà eseguito anche questa volta dal Professor Mariani. Una storia triste, ma Perin ha dimostrato di essere in grado di compiere miracoli, così come il Professor Mariani.