Mario Rui torna in campo con la Primavera

Mario Rui torna in campo con la Primavera

Buone notizie per Luciano Spalletti: il terzino portoghese Mario Rui è finalmente tornato in campo con la squadra Primavera.

A 113 giorni dall'intervento al legamento crociato anteriore del ginocchio sinistro si è rivisto in campo Mario Rui. Il terzino prelevato in estate dall'Empoli si era infortunato al ginocchio durante la tournèe estiva di fine luglio a Boston. Allo stadio Tre Fontane si è svolta la gara tra la Primavera della Roma e del Bologna, i giallorossi si sono imposti per 4 a 1 e il portoghese ha giocato più di un'ora, prima di lasciare il posto a Pellegrini.

Oggi è tornato ad allenarsi con il gruppo e Spalletti spera di poterlo schierare in campo già prima della sosta natalizia. Un'ottima notizia quindi per i giallorossi, che sulle corsie difensive, complici anche gli infortuni di Florenzi e Bruno Peres (da poco tornato in campo), si erano trovati un po' a corto di uomini. 

Queste le parole di Mario Rui al termine della sfida con il Bologna: "Mi sono sentito come un ragazzino, come se fosse la prima volta che giocavo. Da quando sono rientrato mi sono allenato sempre con i ragazzi con la Primavera, devo molto a loro e li ringrazio. Rimarranno sempre nella mia mente perché mi hanno dato qualcosa d’importante. Sono contento dell’affetto che ho ricevuto, mi ha aiutato per non mollare e ripartire. Dal punto di vista mentale mi sento bene, non avevo mai provato ancora la scivolata, ne ho avuto l’occasione e detto: ci provo. Per fortuna è andato tutto bene e mi ha aiutato a liberarmi mentalmente".