Kokorin, Mammana e Ananidze, settimana di ritorni importanti in Russia

Kokorin, Mammana e Ananidze, settimana di ritorni importanti in Russia

Il match di Coppa di Russia di ieri tra Volgar Astrakhan e Zenit San Pietroburgo ha visto il ritorno in campo, a 196 giorni dall’operazione di ricostruzione del legamento crociato anteriore di Emanuel Mammana ed il ritorno al gol di Aleksandr Kokorin, rientrato in campo ufficialmente domenica negli ultimi minuti della gara contro la Lokomotiv Mosca. Kokorin ha anche pubblicato un post sul suo profilo Instagram per festeggiare il ritorno al gol e per ringraziare il Professor Mariani, Villa Stuart ed i fisioterapisti, questo il testo scritto da Kokorin: “Il mio gol più atteso. Grazie a tutti quelli che mi hanno aspettato e creduto in me. Vorrei fare un ringraziamento particolare al prof Mariani ed a tutto lo staff della clinica Villa Stuart.”

Nel turno di Coppa di Russia di ieri è tornato in campo anche Jano Ananidze, che era stato operato dal Professor Pier Paolo Mariani per la ricostruzione del legamento crociato anteriore del ginocchio destro lo scorso 28 marzo. Per lui circa 10 minuti di gioco nella gara vinta dallo Spartak Mosca in casa del Chernomorets Novorossijsk.